Elettrodomestici per la cucina in stile vintage: consigli e guida all’acquisto

    960 540 shopvintage

    Quando siamo a casa, passiamo gran parte del tempo nel nostro soggiorno e nelle camere da letto. Alcuni dei momenti più spensierati e divertenti, però, li viviamo in cucina, quando ci prepariamo da mangiare qualcosa e ci godiamo un buon pasto dopo una dura giornata di lavoro! Il legame tra la cucina e le persone, in certi casi, è molto stretto e a molte persone piace che la stanza in questione trasmetta sensazioni intime e calorose.

    Un’ottima soluzione per raggiungere questo obiettivo è arredarla in modo tale che essa evochi – tramite mobilia e accessori – dei ricordi familiari, legati magari ad un passato al quale siamo particolarmente legati. Sì, perchè anche se in tanti preferiscono cucine contemporanee ed avveniristiche, molte persone sono invece più propense a un arredo vintage e d’altri tempi. Nell’ultimo periodo arredare casa in stile anni 50 sembra essere tornato di moda. Come fare per ottenerlo? Andiamo a scoprirlo assieme!

     

    Potrebbe interessarti anche: Orologi da muro in stile anni 50

     

    Le caratteristiche dell’arredo vintage e retrò per la cucina

    L’arredamento che noi di ShopVintage amiamo si può chiamare in diversi modi: vintage, per l’appunto, ma anche retrò, shabby, rustico o più semplicemente d’antiquariato. I più sofisticati amano definirlo “modernariato” (con questo termine, in genere, si indicano gli oggetti costruiti dall’immediato dopoguerra fino alla fine degli anni ‘60). In qualunque modo lo si voglia definire, comunque, questo stile è in grado di risultare tanto appagante dal punto di vista estetico quanto incredibilmente funzionale da quello meramente pratico.

    Per quanto riguarda i mobili, dunque, la cucina vintage per eccellenza non potrà che essere di legno come quella dei nostri nonni: solo questo materiale è in grado di trasmettere quell’inconfondibile sensazione di pace e calore. Su almeno una delle pareti, poi, dovrà poggiare una vecchia credenza: nei mercati dell’usato se ne trovano ancora molte originali dell’epoca, e in certi casi basta dargli una verniciata – magari con un bel color pastello – per riportarle all’antico splendore: alcune sono davvero fantastiche.

    Anche gli elettrodomestici, ovviamente, fanno la loro parte: che siano pratici e spartani come negli anni ‘40, lucidi e colorati come negli anni ‘50 oppure bombati e plasticosi come nei ‘60, il frigo, il forno e l’immancabile macchina del caffè restano i punti fermi di ogni cucina vintage che si rispetti. Ma quali elettrodomestici vanno acquistati nel caso si voglia allestire una cucina dal vero respiro d’altri tempi? Non esiste una risposta perfetta a questa domanda: noi, tuttavia, proviamo a darvi qualche consiglio nelle righe a venire…

    Guida ai migliori elettrodomestici vintage per la cucina

    Abbiamo scelto per voi alcune macchine per caffè dal deciso sapore retrò, un cappuccinatore (per rendere uniche le vostre colazioni!), un mini forno e due splendidi oggetti per realizzare in casa vostra lo zucchero filato e i pop-corn: oggetti perfetti non solo per soddisfare il gusto estetico ma anche per gustarsi un po’ di sano divertimento. Questi sono i nostri consigli, ai quali alleghiamo le nostre recensioni e le “prove su strada” di ogni articolo: buona lettura, ma soprattutto buon divertimento… sempre in salsa vintage, ovviamente!

    Macchina per caffè espresso vintage Ariete 1389

    Il caffè accompagna generazioni di italiani da molto tempo ormai: l’invenzione dell’espresso risale alla fine del 1800 e da allora è una tradizione irrinunciabile per milioni di persone in tutto il mondo. Con questa macchina prodotta da Ariete, questa consuetudine può essere esercitata con l’aggiunta di un irresistibile fascino d’altri tempi: il design elegante si sposa alla perfezione con la tecnologia più moderna, dando vita a una caffettiera d’eccezione, perfetta anche come complemento d’arredo in una cucina dal respiro retrò.

     

    Macchina per caffè americano vintage Ariete 1342

    Se al tradizionale caffè espresso preferite il più moderno e “internazionale” caffè americano, questo è l’articolo che fa per voi! Lo so, in molti considerano questa bevanda solo una copia sbiadita della controparte nostrana… ma non lasciatevi ingannare: questa macchina dell’Ariete produce un caffè davvero gustoso, provare per credere. La presenza del timer e di un display LCD non rovinano affatto l’estetica vintage dell’oggetto, che una volta posizionato in un angolo della vostra cucina sarà in grado di farvi fare un figurone con gli ospiti.

     

    Cappuccinatore vintage Ariete 2878

    Grazie a questo montalatte elettrico – il cui nome tecnico è proprio “cappuccinatore” – potrete mescolare il latte e farlo schiumare proprio come al bar. Ma non solo: potrete preparare diverse bevande come frappè, creme di latte e caffè shakerati; e una volta completato l’uso, pulirlo sarà un gioco da ragazzi grazie agli interni antiaderenti. Ciò che caratterizza l’articolo, però, è il suo design: in quanto parte della Linea Vintage di Ariete, questo cappuccinatore ha uno splendido aspetto da elettrodomestico anni ‘60.

     

    Ariete mini forno vintage Oven-979

    Le forme tondeggianti, i colori pastello e la plastica lucida: tre delle caratteristiche più riconoscibili del design degli anni ‘60 prendono forma grazie a questo mini forno della Ariete, che grazie alla sua Linea Vintage ci permette di arredare la cucina con degli oggetti davvero splendidi. Il fornello elettrico 979, nonostante le sue dimensioni compatte, ha una capienza di ben 18 litri, un timer da 60 minuti e un regolatore di temperatura che raggiunge i 230°C. Questo lo rende adatto a tutte le occasioni… compresa la cottura di una buona pizza!

     

    Macchina per lo zucchero filato Ariete 2971/1

    In tutte le feste degli anni ‘50 che si rispettino – ma in realtà fin dagli inizi del 1900 – c’era una cosa che non poteva assolutamente mancare e che faceva impazzire tutti i bambini: parliamo dello zucchero filato! Una tradizione che dura tutt’oggi e che non manca di deliziare i palati di grandi e piccini ad ogni fiera che si rispetti. Con questa macchina possiamo finalmente prepararlo anche a casa nostra, con rapidità e semplicità, grazie a un po’ di granella di zucchero e ai coni di plastica inclusi: ci sembrerà di essere a una vecchia sagra paesana.

     

    Macchina per Pop Corn vintage Aicook 1200W

    Se nelle fiere paesane del dopoguerra i bambini impazzivano per le frittelle e lo zucchero filato, i più grandicelli invece preferivano rintanarsi in un bel drive-in (magari in dolce compagnia) e godersi un bel film con una porzione maxi di pop-corn. Ai giorni nostri non possiamo più vedere i film su un grande schermo dalla nostra auto, ma con un buon impianto e un comodo divano possiamo ugualmente goderci una buona serie tv facendo il pieno di pop-corn… e questa macchina della Aicook è davvero perfetta per lo scopo. Buon appetito!

     

     

    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.